Screen Research
Quality System
Special Features
Projection Surfaces
Tensioning
Base
Rolling
Motorization
Automated Design Management
Environmental Conditions
Selecting Correct Screen Size

Per un corretto dimensionamento dello schermo. 

Una corretta progettazione dell’impianto video richiede un dimensionamento ottimale dello schermo per ogni singola applicazione. Talvolta a causa delle specifiche situazioni ambientali è necessario realizzare un modello con misure personalizzate al centimetro, sia in larghezza che in altezza. Adeo ha previsto questa possibilità, subordinata al rispetto delle regole geometriche e alla conservazione della qualità della proiezione finale.

Per rendere il dimensionamento dello schermo indipendente dal rapporto di aspetto prescelto viene considerata l’altezza (A). A differenza della larghezza (L), l’altezza rimane costante a prescindere dal rapporto d’aspetto scelto.

Il primo passo per un calcolo ottimale delle dimensioni dello schermo è la scelta del tipo di installazione da realizzare: professionale o home cinema.



1.- INSTALLAZIONI PROFESSIONALI.

Tre sono le variabili da considerare per ottenere il miglior risultato:

  • la distanza (D)  tra lo schermo e lo spettatore meno favorito (SMF)
  • il tipo di applicazione: presentazioni da PC o grafica/schemi/disegni
  • il rapporto d’aspetto.

L’altezza dello schermo viene calcolata dividendo la distanza tra lo schermo e lo spettatore meno favorito rispettivamente per 6 (per le presentazioni da PC) o per 4 (per grafica, schemi e disegni).

La larghezza dello schermo si ottiene invece moltiplicando il valore dell’altezza ottenuto per il rapporto d’aspetto scelto:

  • 1.33:1 (formato ‘Academy’ standard 4:3),
  • 1.25:1 (formato 5:4),
  • 1.6:1 (formato 16:10),
  • 1.78 (formato 16:9 usato soprattutto per HDTV ecc), etc.
2.- INSTALLAZIONI HOME CINEMA.

Per le applicazioni Home Cinema la sigla “Ds” indica la distanza tra lo schermo e lo spettatore principale (Sweet Spot).

Per calcolare l’altezza dello schermo il valore della distanza Ds deve essere diviso per 3.3 (nei sistemi HT a risoluzione HD o SD upconverted)  o per 2.5 (nei sistemi HT a risoluzione Full HD).

La rispettiva larghezza dello schermo si calcola moltiplicando l’altezza ottenuta per il rapporto d’aspetto scelto:

  • 1.33 (formato ‘Academy’ standard 4:3),
  • 1.78 (formato 16:9 usato soprattutto per HDTV),
  • 1.85 (formato Wide Screen),
  • 2.05 (formato 70mm),
  • 2.35 (formato CinemaScope),
  • 2.40 (formato Panavision),
  • 2.76 (formato Cinerama), ecc. 

A seconda del tipo di applicazione è possibile progettare un’installazione Home Cinema con un’area “sweet spot” ottimale per la risoluzione Full HD (1080p) e una seconda fila per la risoluzione HD (720p).


CONSIGLI PER UNA MIGLIOR VISIONE.

Alcuni suggerimenti per ottenere la miglior performance possibile dal proprio sistema video: 

a) RISOLUZIONE:
La risoluzione deve essere appropriata alle dimensioni dell’immagine, alla 'view task' e alla distanza dello spettatore dallo schermo. Più lo schermo è posizionato lontano dallo spettatore, più le dimensioni dello stesso devono essere maggiori per mantenere la risoluzione. L’altezza minima del carattere che può essere distinta deve inoltre essere pari a 1/150 della distanza dallo schermo.

b) ALTEZZA DELL’IMMAGINE E DISTANZA DALL’IMMAGINE:
Per evitare disturbi nella visione causate da distorsioni geometriche eccessive, la distanza tra lo schermo e lo spettatore più vicino deve essere come minimo pari alla larghezza dello schermo  (1xLarghezza schermo).
Inoltre l’angolo visivo tra la linea orizzontale e la linea che va dagli occhi dello spettatore più vicino fino al centro dello schermo non deve essere maggiore di 15°
per evitare posture scorrette del capo.

c) COEFFICENTE DI GUADAGNO DELLA SUPERFICIE DELLO SCHERMO:
Gli schermi per proiezione ad alto guadagno possono limitare gli angoli di visualizzazione, poiché questi schermi sono più direzionali, focalizzando la luce proiettata lungo l’asse del proiettore.
I coeficienti di guadagno delle superfici di proiezione Adeo sono:

  • VisionWhite: 1.2
  • VisionWhitePro: 1.2
  • VisionGrey: 0.8
  • VisionRear: 1.0
  • VisionAcoustik: 1.0
  • Vision MacroAcoustik: 1.0
  • VisionFold: 2.5
  • VisionFold Rear: 2.8

d) ANGOLO DELLO SPETTATORE DALLO SCHERMO:
Una sala può di norma essere divisa in aree di visualizzazione accettabili e buone. L’area di visualizzazione buona si trova entro 45° dall’asse di proiezione, creando un “cono visivo” di 90° orientato sull’asse centrale dello schermo. L’area di visualizzazione accettabile si trova entro 45° dai bordi dell’immagine.



Adeo Screen sp. z o.o.
Bolesława Krzywoustego 31, 59-500 Złotoryja, Poland
Tel: +48 76 850 53 01
Fax: +48 76 850 53 70
E-mail: info@adeoscreen.com; info@adeoscreen.pl